La dimissione nei reparti di medicina interna

Data / Ora

14/10/2020

Luogo

Corso FAD


Scuola FADOI LAZIO ( Federazione delle Associazioni dei Dirigenti Ospedalieri Internisti)

Razionale: La dimissione rappresenta una fase cruciale del ricovero. E’ il momento in cui il paziente riceve le informazioni riguardo le patologie riscontrate, le terapie da effettuare, i controlli da eseguire e lo stile di vita. La maggior parte dei pazienti dimessi dai reparti di Medicina è affetta, oltre che dalla patologia acuta che ha determinato il ricovero, da molteplici patologie croniche già note al paziente e già in trattamento.  Le terapia farmacologica proposta è in genere assai complessa e spesso vengono effettuate modifiche anche alle terapie preesistenti. E’ quindi  richiesto al medico un impegno speciale per prescrivere le terapie utili, evitando quelle superflue e per spiegare bene al paziente le modifiche apportate.  I concetti di proporzionalità delle cure, di polifarmacia e di riconciliazione terapeutica debbono sempre essere tenuti presenti ed applicati. Inoltre, alcuni farmaci vengono somministrati attraverso dispositivi (devices per terapie broncodilatatrici, penne per il trattamento insulinico) il cui utilizzo può risultare complesso per il paziente, se non ben illustrato durante il ricovero e alla dimissione. E compito del medico verificare alla dimissione l’acquisita capacità del paziente o del care-giver ad effettuare il trattamento prescritto.Ancora, nel periodo post-dimissione è spesso richiesto al paziente di effettuare controlli clinici apparentemente semplici (misurazione dei parametri vitali, controllo delle glicemie, del peso o della diuresi); perché il paziente rispetti le indicazioni, è necessario spiegare bene il loro significato e l’importanza pratica che hanno:  infatti le terapie risultate adeguate  durante la degenza, debbono essere spesso modificate col ritorno a domicilio. Una dimissione affrettata può essere fonte di gravi inconvenienti, che possono vanificare tutti i benefici ottenuti nel ricovero e perfino peggiorare le condizioni del paziente.

Responsabile Scientifico: Dott. Claudio Santini

CORSO FAD EROGATO IN MODALITA’ SINCRONA

DATA: 14 OTTOBRE 2020
DURATA FORMATIVA: 6 ore totali
DESTINATARI: Medico Chirurgo (Tutte le discipline)- n. 50 partecipanti

L’evento è  GRATUITO per i Soci FADOI. Per i non soci FADOI la quota di iscrizione è di 100 euro.

Programma_La dimissione nei reparti di medicina interna_14 ottobre 2020
 

 

 

ISCRIZIONE

Tipo di biglietto Prezzo Posti
Biglietto NON SOCI FADOI €100,00
Biglietto Soci FADOI €0,00 Non disponibile

Nel campo sottostante, se l'ente di appartenenza è l'Ospedale San Giovanni Calibita scrivere SGC, altrimenti indicare nome e indirizzo dell'ente presso cui si lavora.

Nei campi contrassegnati da (**), indicare l'eventuale appartenenza ad un Ordine / Collegio / ASS. Prof.le e specificarne il numero di iscrizione. Questi dati sono obbligatori per l'ottenimento dei crediti ECM


Menu

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi